...

REGOLAMENTO

Il presente regolamento disciplina i comportamenti fra i soci, previa domanda di iscrizione debitamente accettata da ValArt A.S.D.

1. ANNO ACCADEMICO

Si intende indicativamente l'anno scolastico che va da settembre a giugno di ogni anno.

2. ISCRIZIONE e PAGAMENTI

Con la domanda d’iscrizione, l’associato si impegna a versare la quota annuale nella misura stabilita dai competenti dell’organo sociale dell’Associazione. Tale quota dà diritto ad una copertura assicurativa di Responsabilità Civile e contro gli infortuni.

La retta di frequenza ai corsi è da pagarsi entro e non oltre il 10 di ogni mese, salvo eccezioni da concordare con la segretaria. Il pagamento può essere scelto tra i seguenti:

  • mensile (dal primo all’ultimo giorno del mese),

  • in rate trimestrali (ottobre-novembre-dicembre, gennaio-febbraio-marzo, aprile-maggio-giugno),

  • annuale (da ottobre a giugno)

  • ciclico (solo in caso il cui corso sia anch’esso ciclico).

I pagamenti si effettuano presso la segreteria dell’Associazione o tramite bonifico bancario.

La retta mensile è dovuta dal costo annuale del corso diviso equamente tra i vari mesi, quindi la stessa risulta da pagare completa anche nei mesi in cui si fanno tre o cinque lezioni.

La retta è riferita all’intero corso indipendentemente dai giorni d’assenza dovuti a malattia e/o vacanza e non è rimborsabile per nessun motivo, fatta eccezione per malattia certificata dal medico.

In caso di chiusura obbligatoria della struttura da parte del Governo o chi per esso (ad esempio in caso di pandemia), la quota già versata non verrà rimborsata economicamente ma vi sarà la possibilità di recuperare le lezioni “perse”. ValART A.S.D. si organizzerà in modo tale da poter effettuare le lezioni in modalità online, se questo non fosse possibile, le lezioni verranno recuperate alla riapertura del centro.

3. CERTIFICAZIONE MEDICA

Per accedere ai corsi, è OBBLIGATORIO consegnare un certificato medico d’idoneità alla pratica sportiva non agonistica dell’allievo. Genitori ed allievi dovranno obbligatoriamente segnalare all’insegnante informazioni relative allo stato di salute: eventuali problemi che possano pregiudicare la frequenza del corso, malesseri, interventi chirurgici, stati fisici o psicologici particolarmente rilevanti e infortuni derivati da altre attività.

4. LEZIONI DI PROVA

Le lezioni di prova sono gratuite e possono essere effettuate durante l’intero anno accademico dell’Associazione, previa prenotazione obbligatoria.

 Sono una modalità di approccio e di verifica del grado di interessamento da parte dell’allievo e sono rivolte a tutti.

5. CORSI

I corsi sono costituiti in base a fasce d’età e alla predisposizione degli allievi. Il numero degli allievi che costituisce un corso, può variare a discrezione dell’insegnante. La direzione si riserva il diritto di rifiutare iscrizioni pervenute oltre la data limite e, in base all’attività eseguita e alla stanza occupata, al raggiungimento del limite massimo di partecipanti (15 allievi per i corsi danza 25/30 per i corsi di fitness) o di annullare il corso in caso di mancato raggiungimento del minimo necessario di partecipanti (4 allievi).
Gli insegnanti hanno facoltà insindacabile di destinare gli allievi ad un livello diverso (inferiore o superiore) da quello a cui si sono iscritti.

Nell’arco dell’anno accademico viene applicato il calendario scolastico, sono impliciti i tradizionali ponti e festività varie. E’ possibile visionare il calendario sempre appeso in sede.

6. RECUPERI

Le lezioni perse per assenza dell’allievo NON potranno essere recuperate NE’ scalate dal pagamento della quota, fatta eccezione per malattia certificata dal medico.

Le lezioni perse, invece, per assenza dell’insegnante o per le altre cause di responsabilità della scuola, verranno recuperate secondo la disponibilità dell’insegnante stesso e della sede.

7. FREQUENZA E COMPORTAMENTO

Gli allievi sono tenuti ad arrivare alle lezioni in orario ed in ordine e a giustificare le assenze in anticipo telefonando alla scuola o mandando un sms all’insegnante.
Gli allievi sono tenuti a mantenere all’interno della scuola un comportamento dignitoso e corretto, senza assumere atteggiamenti di disturbo o disagio per gli altri e per gli insegnanti. 

E’ assolutamente vietato masticare chewingum o caramelle durante la lezione. 
Gli allievi possono portare a lezione una bottiglietta d’acqua.

8. ABBIGLIAMENTO

Al momento dell’iscrizione verrà comunicato l’abbigliamento specifico e obbligatorio visto che alcuni corsi prevedono una divisa specifica (danza classica, danza moderna, cheerleading). Tale abbigliamento comporterà un pagamento extra dall’iscrizione al corso stesso.

Si consiglia di apporre nome e cognome sul proprio abbigliamento e sulle scarpette. 
All’interno delle sale di danza è consentito indossare solo calzature idonee all’uso, perfettamente pulite e non provenienti dall’esterno.                                                    
Gli indumenti dimenticati negli spogliatoi della scuola, dopo un mese in cui non saranno stati reclamati, verranno devoluti in beneficenza alla Caritas.

La scuola declina ogni responsabilità sullo smarrimento di oggetti di valore o di denaro lasciati nello spogliatoio o nella sala di danza.

9. I GENITORI

I genitori non possono assistere alla lezione, se non previa richiesta all’insegnante o alla segretaria. Si prega inoltre di non accedere alla sala se non per motivi urgenti. I genitori sono tenuti ad accompagnare gli allievi 10 minuti prima dell’inizio della lezione e a riprenderli alla fine della stessa. La scuola non risponde di quanto può succedere durante una prolungata attesa. 

I genitori hanno il diritto-dovere di prendere visione degli avvisi consegnati agli allievi e delle comunicazioni loro rivolte attraverso l’apposita bacheca.

10. FOTO E VIDEO

Le attività didattiche ed artistiche svolte nell’ambito della A.S.D. possono essere riprese attraverso mezzi fotografici, filmici e analoghi e le relative riproduzioni possano essere utilizzate per scopi culturali e promozionali dell’attività didattica dell’Associazione. A tal fine ogni socio con la sottoscrizione della domanda di iscrizione, acconsente espressamente all utilizzazione dei dati personali, ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. n° 196/ 2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), nella misura necessaria per il perseguimento degli scopi statutari e istituzionali, nonché alla utilizzazione dei diritti relativi ai citati servizi fotografici/filmati.

In eventi organizzati dall’Associazione, quali per esempio saggi e vari spettacoli, è vietato da genitori, amici o spettatori introdursi con macchine fotografiche o telecamere in quanto le riprese e il set fotografico sarà a cura della ValArt A.s.d..

11. SPETTACOLO DI FINE ANNO

E’ previsto uno spettacolo di fine anno. Per la partecipazione sono previste adesione e versamento della quota spettacolo a titolo di parziale concorso spese di locazione della struttura ospitante. La quota spettacolo e la data verranno comunicate dopo le vacanze natalizie. Non è previsto il rimborso della quota spettacolo.

Sono previste più prove durante la settimana dello spettacolo, o in quella precedente, con orari e giorni probabilmente diversi da quelli delle lezioni. Orari e giorni saranno esposti nella bacheca dell’Associazione. Si specifica che per le prove verranno aggiunte delle ore extra per le quali non si richiede nessun pagamento aggiuntivo.

Lo spettacolo di fine anno è un momento molto importante di crescita e confronto con gli altri allievi ed è un evento che richiede un impegno notevole da parte degli insegnanti e ballerini, ma anche di persone esterne come tecnici luci, audio, scenografi, direttori di palco, ecc. per cui da prender con la dovuta serietà. 
Durante lo spettacolo non sarà possibile fare filmati o fotografie: verrà fatto un servizio fotografico durante le prove e durante lo spettacolo a cura dell’Associazione. Lo spettacolo verrà ripreso da un Service-video autorizzato che produrrà un dvd in modo tale da permettere agli spettatori di goderselo senza doversi preoccupare di fare riprese o foto.

12. DICHIARAZIONE DEI REDDITI

La pratica sportiva dilettantistica rientra tra le attività deducibili sulla dichiarazione dei redditi, per i ragazzi di età compresa tra i 5 e i 18 anni. L’importo da considerare non può essere superiore per ciascun ragazzo a 210,00 euro. 
I genitori interessati dovranno fare richiesta in segreteria, al momento dell’iscrizione, come da modulo predisposto.

13. SANZIONI DISCLIPLINARI

L’allievo che per la propria incuria dovesse arrecare danno alle attrezzature o ai beni della scuola dovrà risarcirli.

L’inosservanza di uno o più punti del presente regolamento o comunque il mancato rispetto delle norme basilari della civile convivenza, potrà comportare il diritto da parte della ValArt A.s.d. di decretare l’immediata espulsione dell’iscritto inadempiente senza che per questo maturi a suo vantaggio il diritto alla restituzione di eventuali somme già versate.

15. MODIFICHE

Il presente regolamento potrà essere modificato e/o integrato dai competenti dell’organo sociale della ValArt A.S.D.. 

 

 

 

 

ValArt A.S.D.

Il Presidente

Pettenella Damiano

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon

Amplio parcheggio esterno

Siamo aperti!

Orario segreteria

Lunedì  16.00-20.00

Martedì 17.00-20.30

Mercoledì 16.00-20.00

Giovedì 16.00-20.30

Venerdì 17.00-20.00

    Sabato e Domenica : chiuso

 


tel. 351 8188091

Contattaci
Seguici sui Social #
  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco Instagram Icona

clicca

© 2018  ValArt a.s.d.

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Instagram Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now